Il successo

Oramai prossimo alla soglia dei cinquanta anni ripenso a cosa significhi “avere successo” e a come questa definizione sia mutata nel corso degli anni.

In passato legavo il concetto di successo alla realizzazione di obiettivi personali. Cose del tutto inutili come diventare dirigente, guadagnare una determinata quantita’ di denaro e via dicendo.

Molto è cambiato da allora. Sono cambiato io, è cambiata la mia vita, sono cambiate le mie priorità e, non ultimo, il mondo che mi circonda è cambiato.

Mi ritrovo quindi nella condizione di definire che cosa sia ora il successo per me.

Presto detto.

Il successo per me ora si descrive così:

  • Avere l’opportunità di lavorare in un luogo dove desidero lavorare e non perchè costretto da ricatto, minaccia o corruzione.
  • Avere la fortuna di lavorare con persone di talento. Un talento che non si esprime solo nella loro capacità professionale ma anche in ambiti non strettamente lavorativi.
  • Avere il privilegio di potere dire di no quando lo trovo giusto.
  • Avere il tempo necessario da dedicare alla mia famiglia.
  • Avere il tempo necessario da dedicare a ciò che mi diverte in ambito non lavorativo.

Infine il mio successo è stato anche essere professionalmente strapazzato malamente, e senza ragione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *