Strade sbagliate

white and blue analog clock at 10 00
Photo by Unggan on Unsplash

Questa mattina, tra una call e l’altra, stavo mettendo mano a del codice che ho scritto nel tentativo di sistemare un paio di cose che non mi piacevano molto. Un pò di refactoring, mi sono detto, non farà male.

Fatto sta che dopo avere messo mano ad una ventina di file e dopo avere fatto girare tutti i test che avevo già scritto mi sono reso conto di avere fatto un gran casino ottenendo il risultato di complicare le cose più di quanto stessi tentando di semplificarle.

Riflettevo su questa cosa e sul fatto che il disastro che stavo lentamente costruendo si è lentamente stratificato. Poche innocue modifiche in un modulo hanno richiesto modifiche a cascata su altre parti del codice. E’ ben evidente che c’è qualcosa che non è ben strutturata all’interno della codebase.

Stessa cosa, credo, avviene nella vita reale. Fai qualche piccolo cambiamento e dopo poco ti ritrovi in casino che non riesci più a gestire.

Ma quanto sarebbe bello avere un rollback anche nella vita reale?


Shameless self promotion ahead…

Nel caso non ve ne foste accorti qui in giro c’è anche un podcast con il quale potrete intrattenervi.

Quello di seguito è l’ultimo episodio.

Qui, invece tutti gli episodi pubblicati sino ad ora: Parole Sparse – Il Podcast


0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments