Incertezza

Oramai è un anno che stiamo subendo gli effetti di questa pandemia globale che ci segue da vicino giorno dopo giorno.

Fortunatamente dal punto di vista professionale è andato tutto per il meglio e nonostante le preoccupazioni costanti giorno dopo giorno siamo riusciti a raggiungere comunque gli obiettivi che ci eravamo posti all’inizio dell’anno. Allo stesso tempo siamo riusciti a conservare intatto il livello occupazionale. Questo è decisamente un grandissimo risultato, niente affatto scontato.

Al contrario per quanto riguarda la vita personale devo confessare che nell’ultimo periodo quello che proprio è un enorme senso di incertezza.

Da un lato continuo a leggere quello che viene comunicato e rimane il fatto che non riesco a farmi una idea precisa di quello che sta realmente accadendo là fuori.

Dall’altro ci sono misure che variano giorno dopo giorno e non si può fare altro che attendere le decisione che vengono prese ed attenersi a quanto viene deciso. Oramai, da questo punto di vista, si vive davvero alla giornata.

Io personalmente tendo ad inasprire in maniera forse eccessiva le misure che vengono erogate. Evito di uscire di casa il più possibile, mi tengo a distanza, non ho praticamente più vista sociale. Questo perché mi pare di capire che lo scenario stia cambiando in peggio in quanto a diffusione e ritengo che sarebbe una beffa venire contagiato ora dopo un anno che cerco di svicolare da qualsiasi rischio.

Rimane il fatto che questa incertezza è pesante. Non permette di programmare alcunché e questo è decisamente complesso da gestire. Per fortuna credo di essere in possesso di tutti gli strumenti necessari per venirne fuori integro.


Shameless self promotion ahead…

Nel caso non ve ne foste accorti qui in giro c’è anche un podcast con il quale potrete intrattenervi.

Quello di seguito è l’ultimo episodio.

Qui, invece tutti gli episodi pubblicati sino ad ora: Parole Sparse – Il Podcast


0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments