Tecnologia che mi manca

vintage gray game console and joystick
Photo by Lorenzo Herrera on Unsplash

Ieri stavo sistemando dei vecchissimi scatoloni che sono rimasti intatti dal trasloco di tre anni fa.

Per questa ragione mi sono capitate tra le mani cose, oramai antiche, di cui non mi ricordavo più. Questo mi ha fatto pensare ad alcuni oggetti, oramai sorpassati, ma che mi sono davvero piaciuti un casino nel momenti in cui li utilizzai.

Il primo è il Palm V. Ma vi ricordate che spettacolo di design e funzionalità? Questo credo che sia stato uno dei primi oggetti che potesse davvero essere considerato “palmare”. Io lo trovai eccezionale e lo usai fino alla sua totale consunzione.

Viene poi il Blackberry Bold 8900. Sinceramente trovo che sia stato uno dei migliori terminali di sempre. Se ne esistesse una versione 5g non esiterei a buttare il mio iPhone nel cestino per averlo. Era una bomba.

Il Motorola V60i. Pezzo da museo ma uno dei primi terminali a supportare J2ME. Nonostante la mia totale idiosincrasia verso Java ci scrissi sopra parecchio codice ai tempi in cui usci. Uno dei migliori “clamshell” di sempre.

Il MacBook 12″ con architettura PowerPC. Grande pezzo di hardware e una delle migliori tastiere che io abbia mai provato su un notebook. Ai tempi spesi un rene per averlo ma non ne fui mai deluso.

Mi piacerebbe davvero averli ancora in giro funzionanti.


Shameless self promotion ahead…

Nel caso non ve ne foste accorti qui in giro c’è anche un podcast con il quale potrete intrattenervi.

Quello di seguito è l’ultimo episodio.

Qui, invece tutti gli episodi pubblicati sino ad ora: Parole Sparse – Il Podcast


0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments