Tre

WebCube

Durante una cena di lavoro mi è capitato di ripensare ad alcune cose che il mio gruppo di lavoro ed io facemmo quando lavoravo in tre.

Mi è capitato di ripensarci oggi quando ho letto che Nokia ha annunciato un telefono che ospita al suo interno delle cuffie wireless. Quella cosa lì noi la avevamo pensata più di dieci anni fa con un telefono brandizzato MomoDesign e prodotto da BenQ.

Nel 2006 avevamo lanciato la prima applicazione musicale che permetteva l’acquisto di brani musicali direttamente dal player. Vinse l’award come Best for Mobile Music all’MWC di Barcellona. Era il 2006 e iTunes su mobile arrivò anni dopo.

Lavorammo sul WebCube, un nuovo concept di UMTS/WiFi router incentrato sulla usabilità e facilità d’uso. Ne nacque una linea di prodotti che ancora oggi si distingue nel mercato delle cosiddette “saponette”.

Non nel mio team, ma sempre da H3G nacque Pupillo, la prima telecamera connessa che era possibile consultare dal proprio telefono mobile.

Accidenti, ne facemmo di cose fighe. Fu uno dei periodi più eccitanti professionalmente parlando della mia carriera, oltre a quello che sto vivendo ora.

Tutte le persone che sono transitate in quel gruppo, allora giovanissime, hanno avuto delle carriere strabilianti e questa è una delle cose che maggiormente mi dà soddisfazione. Evidentemente il tritacarne di una Telco aiuta. Mi piace pensare che, almeno un pochino, li abbia aiutati anche io.

Ci sono stati tanti progetti che non hanno mai visto la luce e per alcuni di essi ancora ho dei rimpianti. Forse quello che davvero avrei voluto vedere fu quello di un telefono prodotto da una startup di Boston che era completamente basato su Java e con un sistema operativo completamente personalizzabile. E questo anni prima che Android divenisse una realtà.

La combinazione tra il nostro team di design di prodotto a Milano ed il team tecnico a Roma fu incredibilmente efficace e produttiva. Sinceramente non ho mai incontrato altrove un team tecnico così tanto preparato come quello romano. Gente tostissima e preparatissima. Mi mancano anche loro.

Peccato vedere come quella cosa che, pur con tutti i suoi difetti, voleva cambiare il panorama della comunicazione mobile si sia ridotta ad una competizione basata solo sul prezzo.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments