Buon compleanno Guybrush Ulysses Threepwood!

Source: Wikipedia

Ci sono state delle pietre miliari nel mercato dei videogiochi. Io che sono piuttosto anziano vi dico quali sono le mie:

  • The Hobbit
  • Myst
  • Monkey Island

Questo la dice veramente lunga sul genere di giochi che mi piacciono e che mi intrattengono oltre misura. Purtroppo questo genere di giochi sono sempre più rari e quindi, spesso, mi rifugio nel retrogaming.

Qualche giorno fa Monkey Island ha compiuto trenta anni ed in questa occasione, Ron Gilbert, game programmer del gioco ha rilasciato un video in cui parla dello sviluppo del gioco.

Per chi è appassionato del tema è un documento preziosissimo. Esso fornisce una evidenza di quanto la tecnica di sviluppo fosse avanzata già trent’anni fa. Si parla di SCUMM, il motore di scripting che permette al gioco di funzionare, della evoluzione della grafica dei personaggi, della architettura degli indovinelli da risolvere e via dicendo.

Una vera chicca da non perdere.

In rete c’è anche un articolo che fa una disamina del video e ne fa risaltare gli aspetti salienti. Eccolo: THE SECRETS OF MONKEY ISLAND’S SOURCE CODE.

Il video di Ron Gilbert su YouTube si trova qui: The Secrets of Monkey Island – An Evening With Ron Gilbert.


Shameless self promotion ahead…

Nel caso non ve ne foste accorti qui in giro c’è anche un podcast con il quale potrete intrattenervi.

Quello di seguito è l’ultimo episodio.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Fabio

Mi sa che abbiamo gli stessi riferimenti in tema di videogiochi.

“Please? Pretty please? Please, pretty please, with sugar on top?”

“OK you big baby.”

Fantastico.