Felice?

Ci sono dei giorni in cui tutto sembra essere perfettamente allineato dal momento in cui posi il piede giù dal letto. In questi giorni riesci anche a pensare che, tutto sommato, sei felice.

E poi compi l’errore fatale. Apri le home page dei quotidiani online e quella sensazione svanisce all’istante.

Leggi di quello che è accaduto a Colleferro e della morte di quel ragazzo. Inspiegabile. Inspiegabile non solo nel fatto specifico ma anche nel contesto delle dichiarazioni di familiari ed amici dei presunti responsabili.

Ancora una volta mi ritrovo perfettamente d’accordo con Chiara Ferragni:

Il problema lo risolvi cambiando e cancellando la cultura fascista e sempre resistente in questo paese, non cancellando il mezzo tramite il cui i fasci hanno fatto violenza. Il problema non lo risolvi nascondendolo sotto al tappeto, lo si risolve con la cultura e l’istruzione

Non è più una bella giornata.

Prendo il telefono e chiamo i miei figli nel tentativo di recuperare un pochino di serenità.

Photo by Stan B on Unsplash
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto Meda

Ciao, concordo con l’assurdità della tragedia, non concordo nel parlare di fascismo e fasci. Non perchè ne rinneghi l’esistenza, ma qui si sta parlando della sotto cultura delle province, dove lo stato pian piano si è defilato, lasciando spazio a chi voleva prendere potere. E poi quando ci scappa il morto, è troppo tardi. Quando vieni a sapere che queste bestie erano note nella zona, che erano anni che andavano in giro indisturbati, seminando violenza, capisci che il fascimo non c’entra poi così tanto, ma è la mancanza dello stato che fa la differenza. Concludo dicendo che ogni forma di… Leggi il resto »