Marcia indietro

black smartphone
Photo by Petter Lagson on Unsplash

Qualche tempo avevo scritto del fatto che Apple aveva deciso di permettere alle proprie applicazioni di superare qualsiasi limitazione imposta dalla presenza sul sistema di una VPN.

In altre parole, il traffico Internet generato dalle applicazioni di Apple non veniva instradato secondo quanto imposto dalla presenza di una VPN.

Come scrissi allora quella non mi sembrava affatto una scelta molto sana dal punto di vista della privacy e della sicurezza degli utenti.

Io, da utente, mi aspetto che tutto il traffico di rete che la mia macchina genera venga instradato attraverso quello che io decido. Se voglio che tutto il mio traffico sembri essere generato da un paesino della Tanzania voglio essere libero di poterlo fare senza che nessuno ci metta il naso.

Fortunatamente, in alcuni casi, anche i grandi colossi fanno marcia indietro rispetto a scelte discutibili.

Nella ultima versione di Big Sur, Apple ha disabilitato questa feature ed ora tutto sembra essere tornato sotto controllo. Dico sembra perché sino al momento in cui non verrà ufficialmente rilasciata una nuova versione del sistema operativo questo potrebbe cambiare nuovamente.

Questo è l’articolo che ho letto ieri e che parla dell’argomento anche in maniera più tecnica per chi è interessato: Apple Removes macOS Feature That Allowed Apps to Bypass Firewall Security


Shameless self promotion ahead…

Nel caso non ve ne foste accorti qui in giro c’è anche un podcast con il quale potrete intrattenervi.

Quello di seguito è l’ultimo episodio.

Qui, invece tutti gli episodi pubblicati sino ad ora: Parole Sparse – Il Podcast


0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments