Tuning

Da quando ho portato a casa la tanto desiderata motocicletta ho deciso di fare qualche piccola modifica per renderla, a me, più appetibile.

Alcune cose standard non mi piaccio molto e dato che comunque è già di per sé un vero gioiello, perché non renderla esteticamente perfetta?

Chi è stato possessore di una motocicletta Harley Davidson ha probabilmente messo le mani sul catalogo delle parti custom che si possono acquistare. E’ un librone tipo elenco del telefono dal quale puoi attingere ad una infinità di parti di ricambio. Ci si può perdere nel customizzare la propria motocicletta e si possono spendere cifre folli per farlo.

Allo stesso tempo ache l’aftermarket è pieno di azienda che producono parti speciali per le moto Harley Davidson. Ce ne è davvero per tutti i gusti.

Torniamo a noi.

La prima cosa che ho fatto è stata cambiare le manopole. Le manopole di plastica di serie sono orribili e dato che la moto non è nuova mostravano decisamente i segni del tempo.

Memore del passato è stato inevitabile andare a dare una occhiata alle offerte di Kuryakyn. Alla fine la scelta è caduta su queste:

Spettacolari davvero. Ovviamente le ho montate da solo.

Ho montato un accessorio per bloccare il caso alla moto. Fondamentale. Non so mai dove metterlo e mi infastidisce girare con quel peso.

A questo punto ho deciso di usare il mio smartphone come navigatore e quindi ho cercato qualcosa che fosse bello, funzionale e, sopratutto, che avesse integrato un caricabatterie. In giro ci sono un sacco di cose, alcune belle ed altre meno belle. Poi la sorpresa. Quadlock rilascia un cradle e caricabatterie wireless per iPhone: questo. Installato in quindici minuti con un pochino di lavoro di montaggio e smontaggio. Funziona estremamente bene e la qualità di produzione è altissima. Decisamente consigliato!

Ho deciso di cambiare il tachimetro con qualcosa di più evoluto. Mi sono fissato a volere fare io il lavoro e quindi lo ordino da internet da un sito molto conosciuto e molto affidabile: Thunderbike.

Alla fine scelgo un grande classico:

Dopo qualche giorno il corriere me lo consegna e, terminata la giornata di lavoro, corro in garage ad installarlo. Grandissima delusione: non si accende. Nei prossimi giorni verificheremo la qualità del servizio di assistenza di Thunderbike.

L’ultima cosa che vorrei fare è cambiare la sella. Sto ancora decidendo cosa metterci.

Come ho già scritto sono interventi che ho fatto da solo. Non hanno grande impatto sulla meccanica della motocicletta e quindi non ho avuto modo di fare danni irreparabili occupandomene.

Ho provato comunque grande soddisfazione nel portare a termine queste modifiche in completa autonomia. Prendersi cura della propria motocicletta ti restituisce davvero delle grandi soddisfazioni.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments