Obsidian e Kindle

Photo by Diana Polekhina on Unsplash

Di Obsidian ho scritto un paio di cose in passato e non posso che confermare che si tratta di uno strumento dalle potenzialità stupefacenti. Da quando lo utilizzo è diventato il centro di tutte le mie attività sul computer sia dal punto di vista professionale che personale.

Una sapiente selezione dei plugin, unita alla possibilità di scriverne di propri, mi ha permesso di costruire qualcosa che si adatta perfettamente al mio flusso di lavoro ed al mio modo di lavorare.

Una delle cose che maggiormente mi piace è la possibilità di sincronizzare in tempo reale in una serie di notte tutti i passaggi che ho evidenziato sul mio Kindle.

Era una cosa che facevo in modo non digitale praticamente da sempre. Quando leggevo un libro cartaceo avevo sempre a portata di mano una matita. Nel momento in cui volevo evidenziare un passaggio importante lo sottolineavo e riportavo nella ultima pagina del libro la pagina in cui avevo preso la nota insieme alla data.

Terminato il libro ricopiavo tutti i passaggi evidenziati in uno dei miei taccuini.

Ecco, oggi Obsidian mi permette di fare quesa operazione su Kindle in maniera del tutto automatica. Viene riportata la data e l’ora in cui la sottolineatura è stata create insieme ad autore e titolo del libro.

Ad oggi ci sono 470 note di questo genere nel mio “database” Obsidian. Certo è un pochino meno poetico della nota sul taccuino ma è estremamente efficace perché tutto è indicizzato, ricercabile e linkabile.

Una figata pazzesca.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments